Il calco di Barbara

Barbara ha partecipato all’ Evento Belly Art presso l’Allegra Cicogna di Abbiategrasso (MI) e la sua semplicità, la sua gentilezza  ci hanno subito conquistate. E’ stata la nostra modella per la presentazione del Belly Bowl (il calco del pancione che diventa una ciotola). Le abbiamo dedicato qualche foto all’interno del Blog che racconta dell’Evento, ma ci siamo così affezionate a lei da decidere di dedicarle un blog tutto suo.

Barbara si è subito affidata a noi senza alcun timore anche se non era a conoscenza di questa particolare arte.
Claudia ha steso la vaselina sul pancione per proteggerlo e permettere al calco di staccarsi più velocemente.

IMG_8136

Le bende gessate che usiamo sono atossiche ed anallergiche, sono morbide e lisce e vengono immerse in acqua tiepida prima di essere applicate sulla pelle. La prima benda che posiamo lascia sempre stupite le nostre mamme ….. temono di sentire fastidio ed invece il contatto è piacevole. Anche Barbara dimostra stupore e lo si vede in questa espressione…..

IMG_8148

In questa occasione in cui il back stage fotografico lo esegue il mio carissimo amico e collega Sergio Rampoldi, sia io che Claudia possiamo applicare le bende gessate e così, in men che non si dica, il calco è terminato.

IMG_8156

IMG_8172

Ci laviamo le mani e puliamo Barbara da tutti i residui di gesso che inevitabilmente è colato sulla pelle. Anche i pantaloni si sono leggermente sporcati ma il gesso si pulisce con semplice acqua e non lascia aloni.

IMG_8204

Claudia controlla se il calco si sta staccando dalla pelle. “Si…si…passa l’intero dito…si può togliere!!”

IMG_8213

Eccolo!! Il calco si sta allontanando dal pancione e ancora Barbara ha un’espressione meravigliata…..

IMG_8217

Claudia ride soddisfatta e chiede a Barbara “Come ti sembra vedere il tuo pancione non più dall’alto ma lontano dal tuo corpo?”…. “E’ una sensazione stranissima” risponde Barbara “Ma io ho veramente questa pancia? E’ proprio fatta così? Ma come fa la mia bimba a starci in questo spazio?”
E’ il miracolo della vita!!! E’ il meraviglioso compito che è stato donato a noi donne: portare in grembo i nostri figli e dar loro la luce!
Barbara è emozionata e noi cerchiamo di sciogliere la tensione facendo una foto ricordo con l’opera appena compiuta.

IMG_8241

Adesso tocca a noi completare la preparazione di questa opera d’Arte. Io ho dato forma alla ciotola, l’ho gessata e levigata, ho applicato il secondo strato di gesso fine e l’ho lisciata e poi l’ho passata nelle capaci mani di Claudia che ha messo il fissativo e la base per il disegno.
Barbara ama il rosa e desiderava un disegno semplice per il suo Belly Bowl, aveva pensato ad una greca che corresse tutta intorno e desiderava che ci fosse un ricordo della stagione in cui nascerà Bianca…l’autunno! Claudia ha studiato e realizzato una greca fatta da piccole foglie a forma di cuore che si rincorrono lungo tutto il perimetro della ciotola. La parte esterna è dipinta con un rosa più acceso e l’interno con un rosa molto tenue.
Ed ecco l’opera compiuta! Bellissima e delicata!

2

Il mio desiderio era di fotografare Bianca all’interno del Belly Bowl e Barbara ha accettato con entusiasmo la mia richiesta.
Il giorno in cui le ho consegnato ufficialmente il calco…. Barbara è venuta in studio con tutta la sua famiglia.

DSC_8282bis

Era un sabato di dicembre in cui stavo eseguendo diversi servizi fotografici Natalizi e così ho improvvisato un set fotografico con un po’ di tulle rosa, un morbido asciugamano per appoggiare Bianca all’interno del calco e poi…..abbiamo sperato che la piccolina non piangesse. Non ha pianto!!! E’ stata fantastica! La più brava fra tutti i bimbi che ho fotografato all’interno del loro Belly Bowl. E’ rimasta tranquilla e serena come se ricordasse i nove mesi passati in quel luogo così caldo, tranquillo, silenzioso.

DSC_8304

Quando nasce il secondogenito di una famiglia, il primogenito diventa improvvisamente “grande” e le attenzioni si rivolgono più all’ultimo nato.  Ma…come dicevo prima….Barbara è venuta in Studio con tutta la famiglia e c’era anche la sorellina  di Bianca che guardava con attenzione quello che stavamo facendo. Sono sempre molto attenta a dedicare uguale tempo a entrambi i fratelli che fotografo e in questo caso, anche se la protagonista era Bianca, in realtà era l’unica che non poteva ne capire ne ricordare ciò che stava accadendo. Così ho chiesto a Mia di andare accanto alla sorellina per fare qualche foto insieme.

DSC_8311

Ho scattato alcune bellissime immagini delle due sorelline ma in questa foto ho rivisto in Mia le espressioni di Barbara, la sua dolcezza e la sua semplicità. Peccato non aver avuto tempo per fotografare anche il papà in una bella immagine di famiglia. Chissà…..magari ci sarà un’altra occasione!
Barbara è una di quelle persone che ti entrano nel cuore e certamente il rapporto di reciproca simpatia continuerà anche in futuro.

 

2 comments

  • Barbara
    / Rispondi

    È stata una bellissima esperienza! Non ero a conoscenza di questa arte finché un’amica non mi ha taggata all’evento del 24 settembre quando Ornella era alla ricerca di una modella all’ottavo mese di gravidanza.
    Mi hanno scelta e a dire la verità non avevo ben capito di cosa si trattasse… Poi quando mi sono presentata mi hanno spiegato e successivamente eseguito il calco! Ringrazierò sempre Ornella e Claudia x questo splendido regalo!
    Consiglio a tutte le future mamme questa esperienza perché rimarrà sempre un bellissimo ricordo della gravidanza ma soprattutto potranno vivere l’emozione prima di vedere il proprio calco trasformato in una splendida ciotola decorata e poi di vedere la propria creatura all’interno!
    Una cosa è certa! Sono emozioni irripetibili!

  • Claudia, artista Belly Art
    / Rispondi

    L’entusiasmo di quel giorno lo ricordo benissimo. Era il nostro secondo evento. Ornella ed io stavamo mettendo piede in un nuovo paese, un nuovo territorio e l’emozione e la carica positiva cresceva sempre di più. Silvia ed Ivanna ci avevano aperto le porte non solo del loro locale e noi eravamo motivate più che mai. L’allestimento della sala, le prove proiezione, la disposizione delle sedie. E poi ancora il profumo dei biscotti che avevo portato da casa sfornati insieme alla mia bambina Benedetta, l’aroma di caffè e tisane e l’attesa dell’arrivo delle mamme. Tutto sembrava in ordine, pronto, messo a punto. Ed ecco che sei arrivata tu, Barbara, la modella per il nostro primo “belly bowl”. Sei arrivata col tuo bel sorriso, il tuo carisma ma soprattutto con il tuo meraviglioso “pancino”, terra fertile per la nostra arte! Una dietro l’altra tutte le altre mamme riempiono la sala. Qualche video emozionale, la presentazione di un progetto che per Ornella e me è fonte di grandissimo entusiasmo ed ecco che finalmente arriva il momento tanto atteso: la posa delle bende gessate. Non sono mai mancati sorrisi, risate, chiacchiere e curiosità. Gioia e stupore a belly bowl ultimato e la curiosità nell’immaginarsi a come avrebbe potuto “prendere una nuova forma”. Qualche chiacchiera su disegno e colori per la realizzazione ultima e la mia mente inizia il suo solito viaggio tra sfumature e tinte. Così, dopo la precisa ed attenta post produzione da parte di Ornella, il calco ancora bianco sul mio tavolo, si tinge di rosa confetto.
    Il pennello si muove morbido sulla superficie liscia di quella che è la culla della tua piccola Bianca. Il rosa dell’esterno si tuffa poi nel bianco perlato creando un colore meraviglioso, romantico. Romantica è anche la decorazione che hai scelto: l’intreccio di foglie a forma di cuore che corrono tutt’attorno al bordo del calco. I cuori prendono vita grazie alle sfumature, alla mescolanza del rosa chiaro e di quello scuro, ai colpi di luce dati col bianco e a quelli d’ombra col viola. Ed ecco che anche qui è scattata la scintilla: l’innamoramento tra l’artista e la sua opera. Fotografato da Ornella nel suo studio, con tutte le luci adatte e le attenzioni che merita, il nostro primo belly bowl era più bello che mai. Ma l’emozione ancora più grande, è stato vederlo trasformarsi nella culla della tua bimba Bianca che piccina e bellissima, si coccolava all’interno del “pancione della sua mamma”. Lei avrà sempre nella sua cameretta, nella sua casa, il pancione della mamma. Il dolce nido pieno di amore dove si è compiuta la magia.

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.