Il calco di Martina

Storia di un calco fortemente voluto!

Martina aveva partecipato all’estrazione di Natale in cui regalavamo un Belly Bowl.
La vincitrice è stata Cristina Valente e  Martina, pur amareggiata dalla mancata vincita, non ha rinunciato all’idea di regalarsi questo magnifico ricordo e ha preso contatti con noi per eseguire il calco presso il nostro Atelier nei primi giorni dell’anno nuovo. Il 28 dicembre 2015 ricevo un messaggio “Mi hanno ricoverata, probabilmente dovrò partorire in anticipo e devo rinunciare al calco”.   Quando io e Claudia entriamo in contatto con una ragazza in dolce attesa, non riusciamo a rimanere distaccate da ciò che accade e ci siamo preoccupate molto per Martina. Il 2 Gennaio 2016 arriva un nuovo messaggio “Ciao Ornella, sono a casa! Fissiamo subito la data per eseguire il calco!” Abbiamo fissato per l’otto gennaio MA il destino ha voluto che il sette Martina fosse nuovamente ricoverata. Il desiderio di avere il calco in gesso del suo pancione era fortissimo, questa bambina è stata molto desiderata e Martina voleva con tutto il cuore avere un ricordo tangibile della sua gravidanza. Ho preso una decisione! Se Martina fosse tornata anche un solo giorno dall’ospedale, io e Claudia avremmo annullato ogni appuntamento e saremmo andate personalmente a casa sua per posare le bende gessate. Il 12 gennaio Martina mi manda un nuovo messaggio “Sono a casa! Venerdì 15 potete farmi il calco?” Non avremmo rinunciato per nulla al mondo!!!

vaselina sul pancione

Ed eccoci a casa di Martina! Ci ha accolte con un sorriso magnifico. Alle sue spalle, sul muro, un albero genealogico pronto ad accogliere le fotografie della piccola Chloe.  Claudia, emozionata per questa vita che stava crescendo nel pancione di Martina, ha steso la vaselina accarezzando dolcemente il pancione.

posa della vaselina

In casa con Martina c’era la sua mamma emozionata e felice per questo dono che Martina stava facendo a se stessa: il calco in gesso del suo pancione.

posa della prima benda gessata

La posa della prima benda lascia sempre le nostre mamme senza parole. La benda è morbida ma è anche bagnata in acqua leggermente intiepidita e il contatto con la pelle è una piacevole sorpresa.

posata seconda benda gessata il gesso cola

L’acqua tiepida scioglie il gesso contenuto nelle bende e si formano gocce di liquido bianco che dolcemente scendono lungo il pancione creando un effetto dolcissimo attorno al tatuaggio della farfalla.

il bambino si muove calco quasi concluso

Benda dopo benda, il pancione di Martina è interamente ricoperto. Claudia accarezza il pancione ed io mi diverto a fotografare le emozioni ed i sorrisi di entrambe.

la nonna mette una benda gessata la nonna emozionata

L’ultima benda l’ha posata la mamma di Martina che, con grandissima emozione, ha accarezzato il pancione della sua “bambina”.

anche la nonna tocca il calco

Non poteva mancare un dolcissimo bacio carico di tenerezza e amore.

questo è il mio pancione

Ed ecco l’espressione meravigliata di Martina mentre osserva la scultura 3D del suo pancione. Voglio lasciare che siano le immagini a trasmettervi le emozioni che noi stesse proviamo ogni volta quando le nostre  mamme guardano  la dimensione e la forma del loro pancione in una prospettiva completamente diversa.

il mio bambino stava dentro che emozione il mio pancione che bello il mio pancione

Il 18 gennaio 2016 è nata Chloe. Martina è riuscita appena in tempo a creare questo magnifico ricordo della sua gravidanza.

calco al grezzo

Nel frattempo il calco era in Laboratorio ad asciugare. Martina e suo marito Simone avevano deciso di dipingere personalmente il calco e quindi noi dovevamo solo prepararlo per la pittura.

calco sagomato e rinforzato

Quando le bende si sono perfettamente asciugate, abbiamo dato al calco la forma di una ciotola. Quindi abbiamo rinforzati i bordi e le parti più sottili, l’abbiamo gessato due volte sia dentro che fuori e infine l’abbiamo  lisciato perfettamente per prepararlo alla pittura.

Nel frattempo Martina ci aveva contattate per chiederci se potevamo eseguire noi il disegno sul calco seguendo le idee che avevano pensato lei e Simone.

calco interno lato A

Claudia ha mantenuto un contatto diretto con Martina per concordare il tipo di lavorazione da dipingere sul calco, ha inviato diverse prove e questo è il risultato finale!

calco interno lato B calco esterno

Claudia ha eseguito le scritte a mano libera, tratto su tratto….trattenendo il respiro per non sbagliare il più piccolo ricciolo. Il Belly Bowl di Martina non è solo l’esatta riproduzione del suo pancione ma è un’Opera d’Arte studiata ed eseguita in ogni dettaglio in modo del tutto artigianale. Questo rende il suo calco in gesso un oggetto estremamente prezioso che verrà tramandato da generazione in generazione.

calco con Chloe

Ed ecco la foto che ho eseguito a Chloe due mesi dopo la sua nascita…..comodamene adagiata nella speciale culla che la sua mamma Martina ha preparato per lei. Chloe ha due meravigliosi occhioni blu che già esplorano il mondo con grande curiosità e una piccola dolcissima boccuccia che mi ha regalato un tenero sorriso.

Ornella, orgogliosa fondatrice del progetto Belly Art.

1 comment

  • Martina
    / Rispondi

    Un bellissimo ricordo della mia gravidanza un po’ complicata…realizzato solo grazie alla disponibilità di Ornella e Claudia.
    Due persone dolcissime prima ancora di essere artiste e professioniste.. alla mia.piccolina rimarrà un bellissimo regalo!!
    Spero di rivedervi quando farò il secondo..

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.