Dicono di noi

Fallo adesso perchè poi

14 Giugno 2017

È un rapporto speciale, quello che una futura mamma stringe col suo pancione. Ti sorprende quando spunta; ti diverte quando, piccoli bozzi, disegnano il corpo del tuo bambino. E sono sempre di più le donne che, per regalare un per sempre a quelle forme rotonde, si affidano alla Belly Art. Noi, di questa tecnica straordinaria, abbiamo incontrato Ornella Grittini di Belly Art. Che è una mamma. Una nonna. Un’artista. Una donna che – dalla vita – una rivincita se l’è presa.

Leggi l’articolo integrale

Fattore Mamma

27 Maggio 2017

Fattore Mamma ha organizzato la terza edizione del Baby Shower Party con la partecipazione di Ornella e Claudia di Belly Art Italia.

Hanno partecipato 223 neo mamme e 22 blogger  che hanno potuto toccare con mano le creazioni di Belly Art Italia.

Leggi l’articolo integrale

Io e il mio Bambino

Maggio 2017

“Nel nostro Atelier offriamo diversi modi per celebrare la gravidanza, ma quello che vogliamo fortemente far conoscere alle future mamme è la riproduzione tridimensionale del loro pancione (Belly Bowl) oppure del seno e del ventre (Belly Cast), all’ottavo mese di gravidanza.

Settegiorni

3 Febbraio 2017

“Il progetto d’arte dedicato alle mamme: parla Ornella Grittini

Da sempre ho creduto nella collaborazione fra Artisti perché sono convinta che  solo unendoci possiamo mantenere alto il livello qualitativo delle nostre Opere e avere la certezza che le mamme vengano affidate a persone competenti e capaci.

Settegiorni

23 Dicembre 2016

“Grazie ad Ornella e Claudia le mamme in dolce attesa potranno mantenere per tutta la vita il ricordo indelebile del loro pancione e di quanto era grosso. Calchi di pancioni ma anche di mani che si stringono, simbolo di amore, lealtà e famiglia.”

allattando.it

11 Dicembre 2016

“Il giorno del calco il mio bimbo era molto stanco e ha fatto un po’ disperare Ornella e Claudia, che in realtà hanno una pazienza infinita e ti lasciano davvero tranquilla. Senza entrare troppo nel “tecnico” vi posso dire che la procedura è la seguente: si fanno delle prove d’immersione in acqua, poi si passa alla procedura vera e propria in alginato, (assolutamente atossico!), si tengono le mani in posizione per un paio di minuti e una volta solidificato il materiale si procede all’ estrazione delle mani. A questo punto è tutto, è proprio il caso di dirlo, nelle mani di BellyArt, perchè sarà poi Ornella a preparare il calco, rendendolo davvero unico e speciale.”

Leggi l’articolo integrale